Diocesi di Cuneo-Fossano: Celebrazione DIOCESANA della GIORNATA della CUSTODIA DEL CREATO

Quest’anno la celebrazione DIOCESANA della GIORNATA della CUSTODIA DEL CREATO sarà nel pomeriggio della Domenica 23 settembre con una camminata da Boves a Castellar: l’iniziativa fa parte delle Celebrazioni del 75 anniversario dell’Eccidio nazifascista di Boves, cha ha come tema la RICONCILIAZIONE. Tema che si sposa bene con l’invito dei nostri vescovi a ‘coltivare una nuova alleanza con la terra’.

Annunci

Diocesi di Mantova: Abitare la casa comune: viviamo insieme alla terra rispettandola

Nel mese di settembre i Vescovi italiani propongono alle comunità cristiane di riflettere, pregare ed impegnarsi per la custodia del Creato. Quest’anno hanno invitato a ricreare e “coltivare l’alleanza con la terra”.

abitare la casa comune 29-09-20181685840444..jpgDentro questo orizzonte Michele Dotti, per sua definizione “educattore”, porterà a Mantova uno spettacolo formativo dal titolo:”Abitare la casa comune: viviamo insieme alla terra rispettandola”. In punta di piedi affronterà i “principi naturali fondamentali” alla base della vita: ciclicità, diversità, cooperazione e interdipendenza. Li approfondirà in modo ironico e coinvolgente, ripercorrendo alcune tappe della sua vita. Verrà presentata la cura come fondamento di ogni progresso e la relazione come cuore della vita. Riprendendo la tesi di un suo libro del 2008 “Non è vero che tutto va peggio”, verranno mostrati i tanti miglioramenti, spesso invisibili, avvenuti in Italia e nel mondo. Ci parlerà di ecologia e di cambiamento, di emozioni ed educazione. 

Tanti sono i punti di contatto con l’enciclica Laudato Si’ (n.225), dove viene ricordato che “la pace interiore delle persone è molto legata alla cura dell’ecologia e al bene comune, perché se autenticamente vissuta, si riflette in uno stile di vita equilibrato unito a una capacità di stupore che conduce alla profondità della vita” .

L’appuntamento è per sabato 29 settembre alle ore 21 presso l’Aula Magna del Seminario vescovile in via Fratelli Cairoli 20 a Mantova. Lo spettacolo è ad ingresso libero e gratuito.

L’iniziativa è promossa dal Centro per la Pastorale Sociale e del Lavoro e dalla Caritas diocesana di Mantova, con la collaborazione dell’Azione Cattolica, dell’Agesci e delle ACLI provinciali.

Mantova, 19 settembre 2018

Due interessati sussidi per aiutare la gente a cambiare gli stili di vita

Due interessati sussidi per aiutare la gente a cambiare gli stili di vita
LUI e LEI, uno “STILE” da DISEGNARE nel mondo, artisti di ecologia. Elaborato dalla Diocesi di Pescara – Penne: Ufficio di Pastorale Familiare. Un sussidio per far inserire nella vita di coppia l’attenzione ai nuovi stili di vita.  Questo breve scritto vuole essere uno spunto di riflessione per un tema, quello della sobrietà, che ai più può sembrare lontano dal proprio vissuto ma che in un rapporto di coppia può essere quel valore aggiunto che dà il sapore alla vita come il lievito della pasta o il sale della terra.
Manuale per l’ambiente è un ausilio per le parrocchie e credenti. Elaborato dalla Diocesi di Bolzano-Bressanone in bilingue.  Grazie alla collaborazione con l’Istituto “De Pace Fidei” è nato questo “Manuale per l’ambiente”, mediante il quale la diocesi di Bolzano-Bressanone intende offrire una silloge di documenti e di buone pratiche su temi centrali della sostenibilità per parrocchie ed unità pastorali.  Con questo manuale ecologico si intendono naturalmente interpellare non solo cristiane e cristiani cattolici, bensì tutti le persone, in quanto chiamate a prendersi cura della nostra comune “Casa della vita”.

Diocesi di Sulmona-Valva: I passi dell’uomo per un possibile cambiamento: dall’antropizzazione indiscriminata allo sviluppo sostenibile

In occasione del Tempo del Creato, che va dal 1° Settembre al 4 Ottobre, i cristiani di tutto il mondo si uniscono per pregare e prendersi cura del Creato. Anche la Diocesi di Sulmona-Valva ha organizzato la giornata diocesana per la Custodia del Creato che si svolgerà nel comune di Bussi sul Tirino il 22 settembre. L’evento, dal titolo: “I passi dell’uomo per un possibile cambiamento: dall’antropizzazione indiscriminata allo sviluppo sostenibile”, si inserisce in un ciclo di conferenze intitolato: A QUALCUNO PIACE CALDO, che si terrà in collaborazione con l’Agenzia Promozione Culturale di Sulmona.
In questo incontro saranno presenti ospiti di fama internazionale come il Prof. Filippo Giorgi del Centro Internazionale di Fisica Teorica di Trieste, che nel 2007 è stato insignito del Premio Nobel per la Pace in qualità di membro del Comitato Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC, Intergovernmental Panel on Climate Change) e Padre Eduardo Agosta, membro della Commissione Generale carmelitana per la Giustizia, la Pace e l’Integrità del Creato, Professore universitario in Scienze del Clima e degli Oceani che ha contribuito, con le sue pubblicazioni, alla redazione dell’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco.

Scarica PDF Locandina

Diocesi di Belluno: Esercizi Spirituali Comunitari Itineranti

Esercizi Spirituali Comunitari Itineranti

per conoscere il territorio e per imparare ad averne cura mediante        nuovi stili di vita

Si tratta di un’iniziativa consolidata (nel 2018 è l’11^ edizione) curata dall’Ufficio per la Cultura e gli stili di vita in montagna che è stato recentemente assorbito nella Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Belluno-Feltre.

L’iniziativa, che si svolge nella seconda metà del mese di agosto, ha lo scopo di trascorrere insieme (viene fissato il numero massimo di partecipanti a 50 per evidenti implicazioni di ordine logistico) tre giorni (da venerdì a domenica) camminando e meditando sui sentieri del Cammino delle Dolomiti. Occasione per conoscere il territorio, nei suoi aspetti artistici, storici, naturalistici e paesaggistici, e la vita sociale delle comunità che vengono interessate dal percorso che cambia ogni anno.

Il gruppo organizzatore, dopo i sopralluoghi e i contatti necessari per coinvolgere le comunità locali e gli esperti, predispone un libretto che consente di seguire tutti i momenti del percorso. Ogni anno viene scelto un tema generale articolato nei tre sottotemi per le singole giornate. Vi partecipano persone provenienti da tutto il paese interessate a vivere in fraternità questi momenti, anche di fatica fisica, ma senza sforzi insostenibili. Le condizioni di alloggio sono spesso frugali e richiedono una certo spirito di adattamento. Nelle due serate (l’incontro si conclude con il pranzo della domenica) vengono proposti momenti culturali in sintonia con le caratteristiche e l’identità del luogo che ci ospita.

L’articolo di seguito riportato, tratto dal settimanale diocesano L’Amico del Popolo, illustra per sommi capi il programma delle tre giornate.

Clicca qui per leggere l’articolo del settimanale diocesano: Esercizi spirituali itineranti

 

Le 4 piste pastorali 2017-2019 in italiano e in inglese

DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE 2017-2019 SULLE 4 PISTE PASTORALI

Premessa

Questo documento è l’esito del lavoro fatto nel convegno-laboratorio di Bologna (giugno 2017): si è partiti dalle 4 piste pastorali del convegno-laboratorio di Assisi (giugno 2015) e si è cercato di aggiornarle, integrarle e modificarle, sia nelle motivazioni teologico-pastorali (i perché), sia nei percorsi concreti (i come) alla luce dell’esortazione apostolica Evangelii Gaudium e dell’enciclica Laudato si’ di papa Francesco.

Clicca qui  Le 4 piste pastorali (documento programmatico 2017-2019)

PLANNING DOCUMENT 2017-2018 ON FOUR PASTORAL TRACKS

Introduction

This document is the outcome of the work realized at the conference-workshop held in Bologna (June 2017): we started from the 4 pastoral tracks of the conference- workshop held in Assisi (June 2015) and we tried to update, integrate and modify them, both with regard to the theological-pastoral motivations (Why), and to the concrete paths (How) in the light of the apostolic exhortation Evangelii Gaudium and of the encyclical Laudato si’ written by Pope Francis.

Click here The 4 pastoral tracks (Planning Document 2017-2018 )

Rete Interdiocesana invitata dal Dicastero Vaticano alla Conferenza internazionale sulla Laudato si’

Conferenza internazionale “Salvare la nostra casa comune e il futuro della vita sulla Terra” (5-6 luglio 2018) promossa dal Dicastero Vaticano per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

Il Dicastero Vaticano ha invitato il coordinatore della Rete Interdiocesana Nuovi Stili di Vita a partecipare alla conferenza. Inoltre, ha chiesto al coordinatore di poter realizzare uno stand per presentare la Rete Interdiocesana ai 350 convegnisti da ogni parte del mondo, con la possibilità di avere dei volontari per il servizio allo stand.

Stand della Rete Interdiocesana al Convegno internazionale sulla Laudato si’ realizzato in Vaticano dal 5 al 6 luglio 2018.