Diocesi di Salerno: 11° giornata per la custodia del Creato

La misericordia del Signore, per ogni essere vivente

La giornata vuole leggere i segni, per comprendere i tempi. “Quando si fa sera, voi dite: ‘Bel tempo, perché il cielo rosseggia’; e al mattino: ‘Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo’. Sapete dunque interpretare l’aspetto del cielo e non siete capaci di interpretare i segni dei tempi?” (Mt 16,2-3). La risposta di Gesù ai farisei e sadducei invita a leggere i segni – quelli nel cielo come quelli nella storia – per vivere il tempo con saggezza, cogliendo, nella sequenza dei momenti, il kairòs – il tempo favorevole – in cui il Signore chiama a seguirlo.
Quest’anno, a dare un particolare significato alla Giornata per la custodia del creato, è la Enciclica Laudato si’ che Papa Francesco ha dedicato alla questione ambientale insieme all’evidenza che per ognuno la Misericordia del Signore ha per ogni essere vivente in questo Anno Santo. Una lettura dove si volge uno sguardo misericordioso per cogliere i legami che lo Spirito intesse, con una lettura in profondità dei segni dei tempi, secondo le indicazioni che il proprio contesto di vita riceve dalla enciclica.

Locandina dell’evento:

custodia-creato-2-min

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...