Napoli: Giornata diocesana dell’ambiente

Giornata diocesana dell’ambiente

18 novembre ore 9,30-13.00 – Centro storico di Napoli

ambienteVenerdì 18 novembre, a partire dalle 9,30 in piazza del Gesù, il Cardinale Crescenzio Sepe insieme a duecento studenti celebrerà la Giornata diocesana dell’ambiente. Con lui il vice-sindaco Raffaele Del Giudice e le dirigenti scolastiche dei licei Genovesi e Vittorio Emanuele, dell’istituto professionale Casanova e dell’Istituto comprensivo Casanova-Costantinopoli. La mattinata si svolgerà a tappe con un primo momento di accoglienza in piazza, che vedrà la presenza del vicario per la Carità don Tonino Palmese.
Seguiranno le visite guidate alle basiliche di Santa Chiara e del Gesù Nuovo. La mattinata si concluderà al Conservatorio san Pietro a Majella con il saluto della direttrice Elsa Evangelista, gli interventi del vice sindaco Raffaele del Giudice, che lancerà le dieci buone azioni a favore dell’ambiente, del cardinale Crescenzio Sepe e un momento musicale offerto dagli alunni del Conservatorio. La Giornata vuole essere l’occasione per sensibilizzare tutti – alunni e cittadini – ad adottare buone pratiche ambientali, stili di vita ecologici e ad assumere una maggiore coscienza civica. Da qui infatti l’idea di “esportare” la passeggiata anche in altre zone della città.

http://www.chiesadinapoli.it/

Arcidiocesi di Napoli: Progetto di contrasto alla povertà alimentare

Nell’ambito “nuovi stili di vita” abbiamo promosso un progetto di contrasto alla povertà alimentare, nella quale combattere anche contro lo spreco di cibo.

Azioni svolte:

  • sensibilizzazione rivolta ai cittadini attraverso la realizzazione di materiale informativo ed incontri presso Parrocchie ed Associazioni, sui temi dello spreco alimentare e della condivisione;
  • stipulazione di un protocollo di intesa con la grande distribuzione per la donazione delle eccedenze alimentari da distribuire a persone in difficoltà sociale ed economica attraverso la rete delle Parrocchie e delle Associazioni;
  • stupulazione di un protocollo di intesa con il Comune di Napoli e l’ASIA (società di gestione dei rifiuti a Napoli) con l’obiettivo di costituire un fondo, derivante dalla raccolta di indumenti usati gestito dalla cooperativa sociale Ambiente Solidale, per il finanziamento del programma di contrasto alla povertà alimentare;
  • organizzazione di una giornata per la raccolta alimentare, presso supermercati della Provincia di Napoli;
  • distribuzione alimentare di beni, prevalentemente provenienti da AGEA, a circa 150 enti per circa 50.000 beneficiari finali.

Clicca qui per vedere le slide della presentazione del programma